LIFESTYLE
Rolls Royce Wraith; il tappeto volante
Scritto il 2015-12-14
da Matteo Morichini
su
Come muoversi

Fonte: Mauro Crinella

La Rolls Royce Wraith è la prima coupè nella storia del marchio inglese, la RR più veloce ma costruita non che una delle migliori automobili sul pianeta terra. Difficile, anzi quasi impossibile, trovare una vettura più lussuosa, comoda e ricercata. Tutto, nell'universo Wraith è davvero ai massimi livelli ma al tempo stesso anche semplice, fruibile, lineare, intuitivo. Perche nulla, come da filosofia della casa di Goodwood, deve sottrarre al rapporto diretto tra uomo e macchina.

Fonte: Mauro Crinella

Nei pressi del Quirinale

Nei pressi del Quirinale

Che in effetti sarebbe un delitto e per questo motivo non ci sono miriade di assetti da cui scegliere o palette dietro al volante o complessi sistemi d'intrattenimento o ausili alla guida. E' l'auto a decidere da sola quale altezza da terra è più adatta alle circostanze e attraverso il gps - che legge in anticipo la strada che verrà - ad imporre la taratura più adatta delle sospensioni; che sono a tutti gli effetti un capolavoro nel capolavoro. 

Fonte: Mauro Crinella

Una passeggiata al Quirinale

Una passeggiata al Quirinale

Il nostro test drive si è svolto tra autostrade e superstrade di Lazio e Toscana e nel centro storico di Roma dove le sconnessioni dell'asfalto, specie nella zona di Piazza Venezia e il Campidoglio, riescono a mettere in crisi il comfort di ogni macchina. Ma non quello della Wraith, capace di "galleggiare" sopra a sanpietrini, buche e tombini senza che ci si accorga di nulla. La sensazione predominante, oltre all'eccezionale qualità del progetto complessivo e la possibilità di scegliere tra decine di migliaia di personalizzazioni differenti per la i sedili (ottenuti da 219 tasselli di pelle extra morbida) come per i materiali della plancia, è di trovarsi come per incanto s'un tappeto volante.

Fonte: Mauro Crinella

A spasso per Via Giulia

A spasso per Via Giulia

Il mondo esterno è completamente tagliato fuori dall'abitacolo; l'insonorizzazione totale, ogni gesto privo di fatica e urgenza. L'esperienza Wraith, proprio come il colore, è celestiale, impareggiabile e irraggiungibile per qualunque altro costruttore. Anche la condizione di guida più estrema, viene trasformata senza sforzo apparente in una parentesi idilliaca. La voragine più profonda sembra assumere la consistenza di un muffin e gli interni, tra pulsanti in cristallo, i famosi ombrelli incastonati nelle portiere con apertura inversa, uno stereo dal suono tanto cristallino da fare concorrenza all'Auditorium il tettuccio "stellato" e finiture in Piano Black e Canadel Paneling, sono altamente eleganti, sofisticati e dominati da un delicato equilibrio di contemporanea aristocrazia.

Fonte: Mauro Crinella

Gli interni della RR Wraith

Gli interni della RR Wraith

Il nostro racconto della Rolls Royce Wraith, gioiello da 300,000 e passa euro, prosegue nel prossimo articolo con approfondimenti sulle performance, motore e sensazioni al volante per poi concludere la Wraith experience con un servizio fotografico al Quirnale by Night. Eternal Ecstasy!