LIFESTYLE
10 Alberghi d'autore per il Ponte dell'Immacolata
Scritto il 2015-11-23
da Matteo Morichini
su
Dove dormire

Fonte: http://www.hotelbellevue.it/

Il 2015 è stato avaro di ponti ma il riscatto sta per arrivare con la Festa dell'Immacolata dove avremo a disposizione ben quattro giorni (dal 4 all'8 Dicembre) da dedicare a ozio, cibo e turismo. Un'ottima occasione per prenotare subito una camera in uno di questi dieci stupendi indirizzi di charme nel nord Italia.

Fonte: https://www.adler-lodge.com/it/home/1-0.html

Adler Mountain Lodge

Adler Mountain Lodge

1: Alpe di Siusi - Con la neve o senza, l'Alpe più grande d'Europa resta un luogo di grande bellezza e suggestioni.  Prenotate una camera all'Hotel Sole - indirizzo storico della Val Gardena - oppure all'Adler Mountain Lodge. Due magnifici alberghi d'alta quota e avvolti dal silenzio e aria frizzantina per ricaricare le batterie tra lusso, natura e benessere.

Auberge de la Maison a Entreves

Auberge de la Maison a Entreves

2: Cogne e Courmayeur - Dall'Alto Adige ci spostiamo in Valle d'Aosta e più precisamente a Cogne, per un soggiorno all'Hotel Bellevue; elegantissimo Relais&Chateaux  al cospetto del Gran Paradiso con una delle Spa più belle d'Italia. A Courmayeur invece l'indirizzo da non perdere è l'Auberge de La Maison di Entreves.

Fonte: http://www.luxurista.net/

Lobby di Palazzo Parigi

Lobby di Palazzo Parigi

3: Milano - La città meneghina sta vivendo un nuovo rinascimento e adesso che l'Expo è stato consegnato ai posteri, sarà più facile trovare posto nello sfarzoso Palazzo Parigi della collezione The Leading Hotels of the World oppure al sempre straordinario Four Seasons.

Fonte: Matteo Morichini

La lobby dello storico Gritti di Venezia ha opere d'arte d'inestimabile valore

La lobby dello storico Gritti di Venezia ha opere d'arte d'inestimabile valore

4: Venezia - Sulla ressa che invade quotidianamente la Serenissima c'è ben poco da fare ma il Belmond Hotel Cipriani alla Giudecca e il fascinoso Hotel Gritti affacciato sul Canal Grande sono due sontuose oasi dove trascorrere qualche ora di lussuosa quiete nella città più preziosa del mondo.

Fonte: Matteo Morichini

Royal Suite Giuseppe Verdi al Majestic già Baglioni di Bologna

Royal Suite Giuseppe Verdi al Majestic già Baglioni di Bologna

5: Emilia Romagna - Le squisite specialità regionali sono perfette per gli ultimi scampoli d'autunno. Le città d'arte abbondano e se scegliete di pernottare a Bologna, l'indirizzo di riferimento è l'Hotel Majestic "già" Baglioni; unico cinque stelle dell'Emilia dove vengono dedicate particolari attenzione alla qualità del sonno degli ospiti.

Fonte: Four Seasons

Il Four Seasons di Firenze; un tuffo nel XV secolo

Il Four Seasons di Firenze; un tuffo nel XV secolo

6: Firenze - Meta scontata, certo, ma non per questo meno appetibile. Con più giorni a disposizione, oltre al capoluogo Toscano con la sua infinita lista di beni culturali, potete visitare in giornata Fiesole, il Chianti e il Mugello. E per restare in tema con i capolavori circostanti e dormire in atmosfere rinascimentali, consigliamo il Four Seasons oppure Villa San Michele.

L'Hotel Sport Hotel Sole è uno degli indirizzi storici della Val Gardena e l'albergo con più fascino dell'Alpe di Siusi; maestoso altipiano circondato dalle spettacolari Alpi dolomitiche e parte del fantastico comprensorio Dolomiti SuperSki.  Nell'ultimo decennio, le strutture recettive dell'Alpe sono spuntate come funghi, ma per posizione, charme e ospitalità, lo Sport Hotel Sole resta una garanzia. Il più grande bonus dell'Hotel Sole è la straordinaria vista da buona parte delle stanze e dagli spazi comuni quali sala colazioni, terrazza e zona benessere.  L'albergo è proprio davanti ad una pista da sci - dalla quale partono tutti i collegamenti per l'Alpe di Siusi -  ed accanto alla seggiovia (quindi è comodissimo per arrivare a Ortisei). Inoltre, dalle cinque del pomeriggio in poi, quando gli impianti chiudono e gli sciatori tornano a valle, gli ospiti possono godersi in santa pace gli straordinari panorami che circondano l'albergo. Solo pernottando all'Hotel Sole si possono organizzare escursioni in slitta al tramonto o passeggiate al chiaro di luna per poi tornare nelle calde e comode stanze dell'albergo. Ristrutturato un paio di stagioni con un ampio utilizzo di legno e vetri, i i lavori hanno reso lo storico albergo della famiglia Burgauner ancora più elegante, confortevole e lussuoso. Da alcune stanze, i panorami del'Alpe di Siusi sono visibili anche dalla vasca; il riscaldamento è integrato nel pavimento e tutte le camere sono dotate di spazi open space con qualche tocco di design nord europeo. In altre parole allo Sport Hotel Sole si sta che è una bellezza. Gli sciatori hanno il circuito Dolomiti SuperSki a cinque metri dall'alloggio, gli amanti della natura possono cimentarsi in meravigliose passeggiate e chi sogna di poltrire troverà armonia, silenzio ed un'eccellente spazio wellness con vista del Passo Sella, Sasso Lungo, Sasso Piatto e Sciliar. Ultimo e non meno importante, lo Sport Hotel Sole è un affascinante indirizzo per tutte e quattro le stagioni  - rimosso dal caos e dal frastuono quotidiano - e che mette i propri ospiti a stretto contatto con una natura magica e ancora incontaminata.  

Viaggi - Ontheroad

Dalla disabitata e meravigliosa Poliegos nelle Cicladi passiamo ad un'altra isola di proverbiale bellezza come la Sardegna per scoprire l'Hotel Romazzino; una delle strutture a cinque stelle più affascinanti d'Italia. Commissionato dall'Aga Khan e costruito negli anni 60' dall'architetto Busirivici, il Romazzino è, insieme al Cala di Volpe e all'Hotel Cervo, l'indirizzo ideale per scoprire e vivere al meglio la Costa Smeralda. L'Hotel Romazzino è infatti situato a pochi minuti d'auto da tutte le maggiori attrazioni e da leggendari lidi di sabbia bianca e sottile lambita da acque turchesi come Capriccioli, Liscia Ruja e la Spiaggia del Principe. Ma anche la spiaggia dell'albergo - come potete vedere dalla foto sopra -  è piuttosto sensazionale ed anche meno affollate delle altre in'alta stagione. Detto questo, se potete soggiornare al Romazzino nei mesi di Maggio/Giugno o Settembre/Ottobre l'esperienza sarà ancora più memorabile. Perche in bassa stagione, oltre ai prezzi più accessibili, del traffico estivo non vi è più traccia, la Costa Smeralda torna ad essere deserta e selvaggia mentre mare e sole saranno ancora caldi. L'unica costante nell'alternarsi delle stagioni - oltre ai maestosi paesaggi di questo angolo di paradiso - è l'impareggiabile eleganza del Romazzino. Circondato da un magnifico giardino d'hibiscus e fiori, con il profumo del mirto nell'aria e straordinari esempi di macchia mediterraena tutto intorno, Il Romazzino ha 77 camere, 17 suites e sei ville tutte con vista mare ed arredate con mobili creati dai migliori artigiani dell'isola.  L'albergo, uno di quei posti dove quando entri vorresti non uscire più, è dunque perfettamente integrato nel territorio circostante con colori e tonalità che non solo si esaltano al cospetto della luce della Sardegna ma riprendono anche le tonalità della natura circostante. Di conseguenza l'Hotel Romazzino è un luogo di assoluta armonia e totale benessere. Le terrazze osservano i paesaggi della Costa Smeralda, il giardino è un magnifico luogo in cui rilassarsi, il servizio è attento, discreto e impeccabile e le stanze, arredate con grande classe, sono confortevoli, luminose e dotate di tutti i comfort. Che sia per un breve weekend o una lunga fuga dalla ressa quotidiana, il Romazzino rientra negli hotel da visitare almeno una volta nella vita.    

Viaggi - Ontheroad

In barba agli stolti ed inutili allarmismi di Berlino, Parigi, Bruxelles e di alcuni media italiani sui rischi di una vacanza in Grecia, le isole elleniche restano una delle mete più ambite per l'estate 2015. Davvero un ottima notizia per un paese che sta attraversando momenti incerti e difficili, ed a costo di ripeterci, noi di OnTheRoad siamo convinti che il modo migliore per aiutare la Grecia sia andarci in vacanza. La pensano così moltissimi altri italiani, che nonostante gli scenari apocalittici descritti, o meglio, ipotizzati dagli organi d'informazione, certificano una crescita del turismo nelle isole greche del 20 percento rispetto all'anno scorso. Quest'ultimo dato emerge dall'Osservatorio Volagratis in base a prenotazioni e pacchetti venduti on-line. Il che spiega anche perchè nelle prime cinque destinazioni ci siano solo kolossal; cioè Creta al primo posto seguita da Rodi, Santorini, Kos e Mykonos. Tutti posti meravigliosi fuori stagione de al limite dell'invivibile (fatta eccezione per l'isola di Minosse) ad Agosto. In questo caso la carenza di fantasia è un problema sopratutto per chi si troverà a mò di tetris nelle spiagge delle isole sopracitate mentre per il Governo Greco l'indotto turistico rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno. E comunque, se siete tra coloro che hanno scelto Creta per le vacanze, cliccando qui trovate l'itinerario perfetto per mantenersi a debita distanza dalle intollerabili folle. Se invece avete optato per Santorini e Mykonos non esiste soluzione alla ressa. Per concludere, vi lasciamo con una serie di luoghi ed isole meno famose ma sempre stupende in cui trascorrere le vacanze di Agosto - Ithaka, Hydra, Serifos, Sifnos, Skopelos, Karpathos, Amorgos, il mani nel Peloponneso, Costa Navarino  - e con l'hashtag #forzagrecia!

Viaggi - Ontheroad