LIFESTYLE
Salone di Parigi; Supercar è bello
Scritto il 2014-10-02
da Matteo Morichini
su
Presentazioni

Fonte: http://s1.cdn.autoevolution.com/

La Semain des defilèes prima e il Mondiale de l’Automobile poi. E quindi serate glamour, passerelle, bellissime ragazze e splendide fuoriserie.  Nelle ultime due settimane, Parigi ha alternato eccellenze sartoriali ad una nuova elettrizzante schiera di supercar presentate da pochissimo negli sconfinati padiglioni di Porte de Versailles.

Tra le novità più attese della rassegna parigina c'era sicuramente la prima Lamborghini ibrida della storia;la Asterion LPI 910-4; un bolide costruito in fibra di carbonio con gruppi ottici in titanio e carbonio forgiato ed una potenza complessiva di 910 cavalli. I primi 61o sono cortesia del motore V10 da 5200cc mentre il resto della cavalleria è generato non da uno ma da ben tre motori elettrici. Per il momento questo gioiello della tecnica contemporanea è un esercizio di stile ma in Lamborghini promettono che può già essere prodotto in serie. Se davvero è così non vediamo l'ora di guidarla.

Fonte: http://medias.autonews.fr/

L'Asterion; performance scultoree

L'Asterion; performance scultoree

E così per la sublime Mercedes AMG GT. Una sportiva coupè (potete vederla come una piccola SLS senza le ingombranti ali di gabbiano) progettata anche per rubare qualche cliente alla Porsche 911.  Impresa tosta ma non impossibile perché la GT di Stoccarda è comoda, veloce (motore V8 biturbo da 4 litri e 510 cavalli per 310 orari di velocità massima) e dal vivo è veramente molto molto bella con proporzioni eleganti ed equilibrate. O in una parola stellare!

Fonte: http://www.autotribute.com/

Silver-Mercedes-AMG-GT-front-side

Passiamo al Regno Unito; con Windsor che incontra il TGV per un auto davvero sui generis. Trattasi della modesta Bentley Mulsanne Speed. La versione più prestazionale dell’ammiraglia inglese è un palazzo extra lusso su ruote in grado di passare 0 a 100 di 4.9 secondi per 305 orari di velocità massima grazie al ciclopico V6 da 6.75 e 530 cavalli. In attesa di provarla e sentire il bi-turno ruggire, quello che per il momento lascia a bocca aperta sono gli interni. Se vi piace preparate un assegno dai 320,000 euro in su.

Fonte: http://prestige-carriages.com/

I sontuosi interni della Mulsanne con ipad integrati

I sontuosi interni della Mulsanne con ipad integrati

La novità (perche ai Saloni una qualche novità bisogna portarla) in casa Ferrari è la 458 Speciale A (dove A sta per Aperta ndr) con tetto retrattile in alluminio che scompare in 13 secondi ed un V8 da 4.5 litri potenziato a 605 cavalli. Che poi è il propulsore con il più alto rapporto cavalli/litri in circolazione. E quindi, partendo da ferma, la 458 Speciale A arriva a 100 orari in 3 secondi netti e s’un rettilineo abbastanza lungo può toccare i 325 orari.