LIFESTYLE
Bagni d'autunno; la Costa Smeralda in Golf GTD
Scritto il 2014-10-20
da Matteo Morichini
su
Come muoversi

Fonte: Matteo Morichini

In questo periodo dell'anno, con le spiagge vuote, le strade deserte e la luce che colpisce gli straordinari paesaggi di taglio, la Costa Smeralda è un paradiso terrestre. Dal Romazzino (che tra parentesi è uno degli alberghi più belli d'Italia) a Liscia di Vacca è un susseguirsi di scorci da levare il fiato e non esiste privilegio più grande di avere la Spiaggia del Principe o le quattro oniriche lingue di sabbia di Punta Capriccioli  tutte per se.

Fonte: Matteo Morichini

La GTD e il Romazzino sullo sfondo

La GTD e il Romazzino sullo sfondo

Fonte: Matteo Morichini

Una delle stanze del Romazzino

Una delle stanze del Romazzino

Com'è è stato un privilegio affrontare i tornanti, le curve e i rettilinei di questo magnifico angolo della Sardegna - tra monumentali rocce scolpite dai millenni e il verde accesso della vegetazione che lambisce il mare caraibico - con la Golf GTD. Avevo guidato l'iconica GTI in Toscana e l'innovativa GTE a Zurigo   e devo dire che la versione a gasolio, nonostante non sia mai stato un fan dei motori diesel quando si tratta di performance, mi è piaciuta da più punti di vista. 

Fonte: Matteo Morichini

La GTD in Costa Smeralda

La GTD in Costa Smeralda

In modalità sport l'assetto copia ottimamente strada, lo sterzo è bello preciso ed il  cambio manuale a sei rapporti particolarmente piacevole. Tre elementi che contribuiscono a sensazioni di confidenza e controllo. Poi c'è il motore 2000 Tdi con 184 cavalli e 380 newtomentri di coppia che diventa cattivo e tambureggiante non appena si superano i 1800 giri. E quindi per effettuare un sorpasso bastano pochi metri, in allungo la potenza non si fa mai desiderare (a patto di tenere il motore sul ciglio della coppia) ed a livello dinamico, la GTD da un sacco di soddisfazione.  Il carattere cambia a seconda dei desideri (normale, comfort, sport, eco) e gli interni in tartan grigio sono funzionali, spaziosi tecnologici e ben rifiniti.

Fonte: Matteo Morichini

Gli Interni della Golf GTD

Gli Interni della Golf GTD

La GTD è uno dei modelli diesel più interessanti e gustosi che abbia mai guidato che all'indiscutibile abitabilità Golf e la capacità di adattarsi a qualunque tipo di strada affrontata, unisce sportività e comfort, classe e understatement, prestazioni e consumi davvero contenuti (siamo sui 6 litri abbondanti per 100km). Insomma non manca davvero nulla e come accade da molti anni a questa parte, anche con la GTD la casa di Wolfsburg ha colpito nel segno.

Fonte: Matteo Morichini

Eden a Punta Capriccioli

Eden a Punta Capriccioli

Detto ciò, come potete vedere dalla foto sopra, non serve certo una hot-hatchback (però aiuta a rendere l'esperienza più memorabile) per godersi la Costa Smeralda ad Ottobre. E visto che il tempo pare offra assistenza per un'altra decina di giorni, perchè non prenotare una stanza al raffinato Romazzino oppure al bellissimo Hotel Cervo prima delle chiusure invernali e godersi gli ultimi bagni in alcune delle spiagge più scenografiche del Mediterraneo dove sarete voi, la sabbia bianca, il canto della natura e il mare più incantevole che possiate immaginare.

Fonte: http://www.hotelcervocostasmeralda.com/it

Una suite dell' Hotel Cervo a Porto Cervo

Una suite dell' Hotel Cervo a Porto Cervo