LIFESTYLE
Ribollita, pappa e peposo; il gusto del Chianti
Scritto il 2013-11-27
da Matteo Morichini
su
Dove mangiare

Fonte: Matteo Morichini

Essendo il Chianti una delle zone più turistiche del pianeta l'offerta gastronomica abbonda e la qualità non sempre tiene fede a ciò che ci aspetta dalla tradizione culinaria Toscana. Noi suggeriamo due indirizzi; Osteria la Gramola a Tavernelle Val di Pesa e Trattoria La Toppa a San Donato.

Fonte: Matteo Morichini

La Toppa di San Donato

La Toppa è un grazioso ristorantino a conduzione famigliare nella via principale del paese. Tra i tanti piatti tipici, quello che non dovete assolutamente perdervi sono le pappardelle all'anatra. Il volatile viene cucinato a fuco lento con chiodi di garofano, anice e profumi inebrianti, mentre le pappardelle dai bordi zigrighinati hanno una consistenza unica ed un sapore straordinario.  

Come straordinario è tutto il menù della Gramola dove ci sono tanti turisti (quasi tutti provenienti dal Castello del Nero ndr) e la tradizione toscana preparata a "modino" utilizzando olii eccellenti, verdure con il sapore di verdure ed ingredienti di primissima scelta. Cose che fanno tutta la differenza del mondo perche a Firenze e dintorni (intesi come Chianti, Val D'Orcia, Mugello) quasi tutti propongono ribollite, pappa al pomodoro e peposo, ma quelli dell'Osteria la Gramola sono decisamente superiori alla media. Il servizio è attento e amichevole, la cantina ampia, con prezzi abbordabili, i dessert buoni e tutta l'esperienza rilassante e piacevole.